- Tutte le Ricette

Ciambelline al vino

Nel frigorifero mi era rimasta una fiaschetta di “Vin Cotto“, retaggio dei Mostaccioli che preparo a Natale. Siccome volevo liberarmene per fare spazio, ho pensato di utilizzarlo per preparare delle ciambelline al vino. Sono biscotti semplici, tipici dell’ Italia centrale e del sud, nel Lazio sono chiamati anche ‘nbriachelle, per l’abitudine di mangiarli intingendoli nel vino.

Ho fatto queste ciambelline altre volte, usando però nell’impasto un vino rosso corposo, tipo l’Aglianico. Oggi, tanto per cambiare e arricchirle un po’, ho aggiunto delle prugne secche a pezzetti, delle mandorle tritate grossolanamente, un pizzico di cannella e scorza di limone… et voilà, il risultato e stato ottimo!

Ingredienti:

  • 500 gr farina
  • 130 gr olio di semi di mais
  • 180 gr vino cotto o vin santo, oppure un vino rosso robusto
  • 120 gr zucchero
  • 100 gr prugne secche a pezzettini (facoltativo)
  • 100 gr mandorle (facoltativo)
  • 1 bustina lievito x dolci
  • Scorza grattugiata di un limone bio
  • Un pizzico di cannella

Preparazione:

In un contenitore capiente amalgamare con la frusta l’olio, il vino, lo zucchero, il lievito, la scorza di limone e la cannella.

Aggiungere la farina poca alla volta, continuando ad amalgamare. Deve venire un impasto come quello della pasta frolla.

Prendere poco impasto alla volta, formare una bisciolina, poi chiuderla a ciambella. Passarle, una alla volta, dello zucchero semolato, solo nella parte superiore.

Cuocerle in forno a 180 per 15 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.