• - I Grandi della Cucina

    Pellegrino Artusi

    Parlando di grandi della cucina è impossibile non citare Pellegrino Artusi, autore di un libro che è ancora oggi il più famoso della cucina italiana, conosciuto da tutti non con il suo titolo originale, ma con il nome di chi l’ha scritto: “L’Artusi“… privilegio riservato a pochi testi! La vita Pellegrino nasce a Forlimpopoli nell’agosto del 1820. Il padre Agostino è proprietario di una bottega sulla piazza principale del paese: “un guazzabuglio di ogni cosa” come lo definisce Artusi, ma che rende molto bene, perché è l’unico riferimento per tutti gli abitanti dentro le mura e anche per quelli dei paesi vicini. La bottega è gestita dalla moglie, mentre Agostino…

  • - Tutte le Ricette,  Pesci

    Cappon Magro

    Il cappon magro è un antico piatto della tradizione ligure, chiamato così  per la presenza del pesce cappone (scorfano rosso) e delle verdure, quindi considerato un piatto “di magro”. Ha un passato di cibo da poveri, nato forse dall’inventiva e dalla necessità di riciclare avanzi della cucina: verdure lessate e resti di pesce da zuppa come lo scorfano. Alla base venivano messe gallette di pane marinaio (pane azzimo) sfregate con aglio e bagnate con acqua e aceto, poi sopra il pesce cotto e sfaldato, le verdure a strati e il tutto condito con salsa verde. Con il tempo, pur mantenendo il concetto originale, si è passati ad una presentazione molto…

  • - Tutte le Ricette,  Dolcetti e Biscotti

    Cantucci e Tozzetti

    Ieri sera eravamo a cena insieme a sei amici, invitati da Teresa e Paolo, due persone squisite di una gentilezza d’altri tempi. In queste occasioni porto sempre un omaggio floreale e aggiungo un piccolo pensiero, dei dolcetti, una marmellata, insomma qualcosa fatto da me che regalo alle mie amiche. Invece questa volta mi ha colpito in una cartoleria una scatola “old style” a forma di libro…mi è subito venuto un mente come utilizzarla: la riempio con sacchetti pieni di biscotti cantucci di vari gusti, la confeziono per bene e la regalo a Teresa! Questo l’assortimento che ho scelto: cantucci alle mandorle e alle nocciole tozzetti alle noci e cioccolato bianco…

  • - Tutte le Ricette,  Minestre, Vellutate e Zuppe,  Primi Piatti

    Pane Raffermo

    Sin da quando ero piccola mi è sempre stato insegnato che il pane non si butta via mai! Anzi, mia zia Erminia, che viveva con noi, mi diceva:” Buttare il pane è peccato!”. Siccome su tutto il resto non era così intransigente, le sue parole mi sono sempre rimaste impresse nella mente e nel cuore. Infatti tutte le volte che nella vita mi sono ritrovata avanzi di pane secco e magari ero tentata di buttarlo non ci sono mai riuscita. L’utilizzo più comune è ovviamente come pane grattugiato per impanare carne e verdure o anche per preparare i passatelli, tipico piatto della Romagna, che consiglio di fare sempre con il…

  • - Tutte le Ricette,  Minestre, Vellutate e Zuppe,  Piatti Dell'Antica Bologna,  Primi Piatti

    Passatelli in brodo

    I passatelli sono uno dei piatti più tipici della Romagna. La loro origine è legata alla vita di campagna, dove le “arzdore “(contadine romagnole) li preparavano con il “ferro per i passatelli”. Oggi, data la sua difficile reperibilità, viene utilizzato un normale schiacciapatate. Dalle terre romagnole i passatelli si sono diffusi anche in tutta l’Emilia e nelle Marche. Essendo molto saporiti per l’abbondante presenza di parmigiano, non è più il piatto casalingo che facevano le “arzdore“, ma è diventato un primo servito in moltissimi ristoranti sia nella classica versione in brodo, ma anche in versione asciutta con i più vari abbinamenti. 0